Sei in Terapie > Terapie fisiche > Diadinamica

Diadinamica

Le correnti Diadinamiche, o Correnti di Barnard, sono correnti analgesiche modulari a bassa frequenza; ve ne sono di diversi tipi: 
la Monofase fissa (frequenza 50Hz, durata dell’impulso e della pausa seguente 10mSec),
Difase fissa (frequenza 100Hz, durata dell’impulso 10mSec senza pausa seguente),
Periodo corto (alternanza di Monofase -3 secondi- e Difase -3 secondi),
Periodo lungo (alternanza di Monofase -6 secondi- e Difase -6 secondi).
Nel corso dell’applicazione il dispositivo esegue a rotazione tutte e quattro le correnti suddette, onde evitare o ridurre il fenomeno dell’assuefazione; in questo modo le stimolazioni tattili indotte dalle correnti possono inibire al meglio, e per un periodo di tempo più lungo, la trasmissione degli impulsi dolorifici.
A livello percettivo il pazienze deve avere una sensazione di formicolio pungente che non deve in nessun caso provocare dolore o fastidio.
L’elettrodo negativo (elettrodo attivo) va posizionato nel punto del dolore (trigger point), il positivo non lontano dal precedente, solitamente ad una distanza inferiore ai 10 cm (trigger area o area del dolore).

Indicazioni: Tutte le situazioni di dolore acuto di origine muscoloscheletrica.

Controindicazioni: Zone di anestesia o ipoestesia cutanea, lesioni cutanee, presenza di mezzi di sintesi metallici a livello del campo elettrico.