Sei in Terapie > Patologie > Sindrome del Tunnel Tarsale

Sindrome del Tunnel Tarsale

Il Tunnel Tarsale è un canale inestensibile situato posteriormente al Malleolo Tibiale, il cui pavimento è costituito dal Legamento Deltoideo ed il tetto dal Retinacolo dei Flessori. Questo tunnel contiene diverse strutture: il tendine del Tibiale Posteriore, il tendine del Flessore Lungo delle Dita, il tendine del Flessore Lungo dell’Alluce, l’arteria Tibiale Posteriore, la vena Tibiale Posteriore ed il Nervo Tibiale. Proprio nel punto di passaggio attraverso il Tunnel Tarsale, il Nervo Tibiale si divide in due ramificazioni terminali: il Nervo Plantare Mediale ed il Nervo Plantare Laterale che innervano rispettivamente la zona interna-mediale ed esterna-laterale dalla porzione plantare del piede.

La Sindrome del Tunnel Tarsale è una neuropatia compressiva del Nervo Tibiale al passaggio dello stesso al di sotto del Retinacolo dei Flessori; compare prevalentemente nel sesso femminile, senza che ci siano significative differenze in base all’età.

Le cause principali sono:

Attività fisiche che causano stress ripetuti come la corsa, oppure la stazione eretta mantenuta e prolungata, oppure il camminare per lunghi tratti. Traumi come ad esempio fratture o lussazioni. Calcagno varo o valgo. Fibrosi. Eccessivo carico ponderale. Condizioni che occupano spazio nella zona del Tunnel Tarsale come tumori, edemi, osteofiti o varici. Tendiniti. Patologie sistemiche che causano infiammazioni a livello dell’articolazione della caviglia o compromissioni nervose periferiche (ad esempio artrite e diabete mellito).  In una percentuale che possiamo definire tra il 20% ed il 40% la causa è idiopatica.

 

I sintomi più comuni del Tunnel Tarsale sono parestesie (formicolio) e sensazione di bruciore nella zona del Nervo Tibiale e nei due rami che da esso originano, il Nervo Plantere Mediale e/o Plantare Laterale. Possiamo avere inoltre formicolio, bruciore o dolore nella zona mediale della caviglia e nella zona plantare del piede. Comunemente la sintomatologia peggiora con la flessione dorsale della caviglia associata all’eversione-pronazione del piede. I pazienti possono riferire dolore notturno che li risveglia dal sonno ed il peggioramento dei sintomi con attività di corsa o di camminata prolungata.

Bisogna prestare particolare attenzione alla diagnosi differenziale con le seguenti patologie, in quanto possono essere confuse con la Sindrome del Tunnel Tarsale: Fascite Plantare, Polineuropatie, Nevriti – Radicolopatie L5 – S1 e Metatarsalgia da Neuroma di Morton.